Laboratorio "Racconti in libertà"

raccontinlibertà

“Questa raccolta si intitola Racconti in Libertà perché è stata pensata proprio come un’attività a cui i ragazzi potessero essere liberi di partecipare o meno, durante la quale fossero liberi di scrivere quello che volevano, liberi di disegnare quello che più gli piaceva o anche di non disegnare nulla. Alla mia proposta di un’attività che non avrebbe avuto alcuna ripercussione di nessun tipo sul loro profitto o voto di comportamento i ragazzi hanno reagito in maniera molto positiva e tutti, proprio tutti, hanno voluto partecipare. E’ stato un momento in cui hanno potuto dare sfogo alla loro fantasia, lavorando comunque seriamente e con impegno. e’ stata anche un’occasione di collaborazione e aiuto reciproco tra compagni. 

Quindi…..complimenti agli scrittori della 1A!! 

Questo dovrebbe essere il primo volume della “Trilogia” che vorremmo completare in questi tre anni di scuola media.

Buona lettura!”

prof.ssa Laura Godi   

Allegati
Racconti in libertà .pdf